Un villaggio di case sugli alberi in Piemonte è in continua espansione

Pianetablunews provvisorio

villaggio alberiUn intero villaggio che vive sugli alberi di castagno  tra le montagne del NorOvest d’Italia. che coniuga perfettamente vita nella natura, sviluppo sostenibile e i comfort della modernità.

Piccola, di legno e sostenibile, la casa sull’albero è il rifugio in cui vivere una vita tranquilla e a contatto con la natura, una vita in cui non si deve correre e non si deve rincorrere.

Un progetto di vita che è il desiderio di molti, vivere liberi e in simbiosi con la natura pura e semplice è la sfida che si sono proposti di affrontare gli abitanti di questa piccola comunità nata in un bosco di latifoglie.

View original post 776 altre parole

SpottingBox, la nuova piattaforma di distribuzione pubblicitaria made in Italy che paga per vedere la pubblicità

SpottingBox è una nuova piattaforma italiana di distribuzione pubblicitaria, nata per mettere in contatto diretto le aziende con gli utenti finali, i quali, grazie ad una remunerazione monetaria, sono maggiormente incentivati a consultare/visionare le promozioni pubblicate. Continua a leggere “SpottingBox, la nuova piattaforma di distribuzione pubblicitaria made in Italy che paga per vedere la pubblicità”

Coesione, Cultura ed Innovazione: i profili del Made in Italy

Il blog di GreenActions

Anche quest’anno arriviamo alla pausa estiva della nostra newsletter quando si è appena conclusa la lunga sequenza di appuntamenti che Symbola ha organizzato in provincia di Macerata. Cinque giorni di incontri per discutere dei cambiamenti e delle opportunità che stanno di fronte  al sistema economico del nostro paese. Una visione a tinte verdi, non solo per il ruolo giocato dai valori della sostenibilità ma soprattutto per i segnali di fiducia e di speranza che sono stati trasmessi.

View original post 517 altre parole

Il ritorno dei network marketing o marketing multilivello. 10 consigli per avvicinarsi (o pure no) al MLM

Stefano Saldarelli

Si erano assopiti o sedimentati dopo il grande boom degli anni ’90. Come nella migliore tradizione degli Highlander, nel corso degli anni si sono sfoltiti, decimati quelli poco seri o non redditizi, restati in auge quei pochi che avevano un ottimo sistema di vendita e prodotti validi.

Parliamo di sistema di vendita multilivello o network marketing. Quei sistemi, erroneamente associati al “porta a porta” o ai sistemi “piramidali” o alle “catene di S. Antonio”, che per anni sono stati al centro degli interessi di molti italiani e dell’opinione pubblica in generale.

Alla fine degli anni ’80 sono arrivate nel nostro Paese le prime aziende, soprattutto americane, che adottavano questo sistema di distribuzione per i loro prodotti. Hanno subito destato una certa curiosità e interesse. Intorno a queste multinazionali aleggiavano storie di “facili guadagni”, diffuse da sedicenti uomini di successo che avevano raggiunto risultati sorprendenti nel giro di poco tempo. Altre…

View original post 3.002 altre parole