myG21, la Social Shoppers Community. Cos’è e Come Funziona [Video]

myG21 è la prima Social Shoppers Community che propone ai suoi iscritti, VANTAGGI sulla condivisione di beni e servizi di largo consumo, con un obiettivo: re-distribuire una parte del reddito accumulato a TUTTI gli utenti della community.

E lo fa attraverso una formula SEMPLICE …

“RISPARMIA, CONDIVIDI, GUADAGNA

Basta iscriversi GRATIS, invitare altri amici (condividi) e ogni volta che all’interno di G21 tu o i tuoi amici fate un acquisto (risparmia), TU ottieni una RENDITA che cresce nel tempo (guadagna) e che puoi incassare e spendere come vuoi.

Per entrare a far parte della community basta CLICCARE QUI.

E’ GRATIS! I vantaggi cominciano da subito. Hai in OMAGGIO 10 euro da spendere per il tuo shopping su Poinx, un gruppo d’acquisto che ti permette di cercare il coupon che vuoi.

Altrimenti se preferisci PoinX ti da la possibilità di REGALARE 5 euro (dei 10 in Omaggio) AI TUOI AMICI ! Per ogni acquisto effettuato dagli amici invitati, PUOI GUADAGNARE 7 euro! Cosa aspetti? Conferma l’iscrizione e invita chi vuoi: regala 5 euro e guadagna 7 euro!

Tutti questi vantaggi sono il frutto dei risparmi sui costi commerciali, di logistica e di marketing o di comunicazione dei fornitori.

I vantaggi non riguardano solo i clienti/consumatori ma anche le aziende che decideranno di entrare in partnership sulla piattaforma di social commerce di G21 quindi una ulteriore vetrina per tutte le aziende che si trovano sul territorio che dovranno dare dei privilegi a tutta la community.

Ecco il piano guadagni (pdf) e sotto il video SPOT myG21.

Cos’è la Sharing Economy

Sharing economy o consumo collaborativo è il termine che definisce questo modello economico basato su di un insieme di pratiche di scambio e condivisione di beni materiali, servizi o conoscenze . È un modello che vuole proporsi come alternativo al consumismo classico riducendo così l’impatto che quest’ultimo provoca sull’ambiente (Fonte: Wikipedia).

Anche gli italiani – secondo ItaliaOggi Sette – scoprono la sharing economy che permette di risparmiare condividendo prodotti e servizi. Un fenomeno sempre più diffuso (attualmente sono 250 le piattaforme collaborative on-line attive in Italia) sulla scia della necessità di dettata dalla crisi di dare un taglio ai costi, ma anche di un maggior interesse rispetto al passato verso la sostenibilità ambientale e l’etica implicite in questa nuova forma di consumo.

… e un italiano su tre è pronto a sperimentare. Lo dice uno studio condotto da Ipsos, commissionato da Airbnb e BlaBlaCar, secondo il quale il 75% degli italiani ha sentito parlare almeno una volta di sharing economy, il 39% dei quale ha un’idea chiara di cosa si tratta e il 31% è pronto a usufruire della possibilità. (Fonte: Wired)

N.B.: myG21 NON è  una piattaforma di Cash Back (il cashback è un sistema di incentivi borderline, che distribuisce soldi a persone comuni senza avere una vera e propria collocazione fiscale (non esiste proprio!). Attrae proprio perché è il contrario di ogni cosa che sui soldi da fastidio: pagare tasse sui soldi che si ricevono. Probabilmente l’utente medio pensa che se prende i soldi sulla postepay o su paypal allora sono puliti e lindi e può usarli per i suoi acquisti); e NON è un Multi-Livello con struttura piramidale o catena di S. Antonio illegali secondo l’articolo 5 della Legge 173 agosto 2005 (Fpnte: l. 173/2005: Disciplina della vendita diretta a domicilio e tutela del consumatore dalle forme di vendita piramidali)

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...